E’ il momento di restituire gli esiti dell’analisi di clima? Prova una metodologia proattiva e creativa

2 dicembre 2015
clima

In questo momento dell’anno gli staff Human Resources sono impegnati in una delle attività apparentemente più semplici, ma che celano possibili criticità nella relazioni con i dipendenti e possono produrre lamentele e critiche, non sempre espresse apertamente: la restituzione dei dati sull’analisi del clima organizzativo e aziendale.

Dopo aver raccolto i dati con indagini, interviste o questionari, è importante restituire i dati, discutendone con i diretti interessarti, per ridurre le implicazioni negative tipiche del vociare attorno alla macchinetta del caffè.

Con un approccio creativo è possibile responsabilizzare le persone, per supportarle nel trasformare le lamentele in obiettivi di miglioramento e progetti capaci di superare la passività tipica di certi momenti aziendali.

A seconda del contesto aziendale può essere opportuno che a seguire questo tipo di riunioni sia un Hr dell’azienda, facilitato da una metodologia specifica, oppure un coach esterno con il compito di attivare le risorse dei partecipanti e superare le barriere che si creano quando il personale si pone sulla difensiva.

Sulla base della nostra esperienza di supporto agli staff HR di medie e grandi aziende, vi proponiamo un progetto che abbiamo realizzato in diverse occasioni e ha prodotto risultati interessanti: il Creative Meeting Management, del quale segue una descrizione tecnica.

Con questa metodologia è possibile raccogliere le idee dei colleghi, individuando i sintomi delle criticità organizzative, reali o percepite, e le cause condivise. Questi elementi, che identificano lo stato attuale, con le sue criticità percepite, possono essere trasformati in obiettivi di sviluppo e trasportare realmente le persone verso esiti desiderati e condivisi, facendo leva sulle risorse delle persone e del team.

CREATIVE MEETING MANAGEMENT (Clicca per scaricare la scheda tecnica>>)

Gestire con efficacia una riunione significa non solo ottenere dei risultati concreti, ottimizzando i tempi, ma anche sviluppare un clima di collaborazione creativa. In questo tipo di incontri con i dipendenti è importante avere strumenti e approcci utili a raccogliere idee, riflessioni, esperienze e soluzioni, ed essere in grado di trasformare le critiche e le lamentele in progetti di miglioramento e piani di azione.

Finalità generale del corso sono lo sviluppo di conoscenze e capacità gestionali e creative per far diventare una riunione a rischio di conflittualità più o meno manifeste in un Creative Meeting Management.

La metodologia didattica segue il Sistema 4MAT che, con le quattro fasi di Coinvolgimento, Condivisione, Sperimentazione e Applicazione, consente di strutturare in modo chiaro la condivisione delle informazioni; rende concreti e spendibili gli apprendimenti delle conoscenze e permette l’applicazione delle capacità acquisite a casi concreti. A questo approccio integriamo tecniche di problem solving creativo (ad esempio lo S.C.O.R.E.) a tecniche per la raccolta e l’organizzazione delle idee (Brainwriting) che utilizzando le potenzialità del brainstorming e ne riducono gli effetti negativi e aiutano ad entrare rapidamente in uno stato mentale aperto alla creatività.

Obiettivi

  • Aumentare l’efficacia e l’efficienza delle riunioni
  • Gestire la riunione in modo coerente con obiettivi ed esigenze aziendali
  • Massimizzare i contributi dei colleghi e collaboratori
  • Giungere ad uno stile condiviso attraverso l’elaborazione di linee guida aziendali

Principali contenuti

Tipologie di riunione e strumenti operativi

  • Informativa: comunicare ed informare con il Sistema 4MAT
  • Problem Solving : Modello SCORE
  • Decision making: percorsi decisionali
  • Elaborazione idee: brainstorming
  • Valutativa: SWOT Analysis

Coinvolgere i partecipanti

  • Sistema 4MAT
  • Tipi di apprendimento
  • Ciclo dell’apprendimento
  • Attività e modalità per aumentare l’efficacia dell’apprendimento nelle riunioni

 Strutturare la riunione: le fasi del processo

  • La fase di preparazione: la ricerca delle informazioni
  • La fase di conduzione: la decodifica delle informazioni, l’elaborazione delle soluzioni e la produzione di risultati
  • La fase di conclusione: la verifica e il controllo