Lavorare in Team imparando dai delfini

18 ottobre 2015
20151003_101422

20151003_101459Dal 2 al 4 ottobre abbiamo ospitato un gruppo di Imprenditori e Manager ad Ischia per vivere insieme a loro l’esperienza del Team Dolphin Project. Il gruppo era composto (…in rigorsoso ordine alfabetico) da Lelio Borgherese ( Presidente e AD di Network Contacts), Mirta Caroso (Responsabile dello sviluppo delle Risorse Umane in Trenitalia), Luca Maida (VP Finance, Unicredit), Danilo Mattoccia (Direttore del personale di Italia Lavoro), Virgilio Sensi (AD di Telkom/Intercredit), Cristina Soldà, (Risorse Umane di Confindustria Milano/Assolombarda), oltre che da Massimo Del Monte, Roberto Serafini e Simone Piperno per Kairos Solutions

Abbiamo accolto i partecipanti al porto di Ischia e da quel momento è iniziata l’esperienza unica del Team Dolphin Project, in tutti i suoi ingredienti. Nel seppur breve trasferimento all’Hotel Regina Isabella, abbiamo osservato i magnifici paesaggi di Ischia e iniziato a fare squadra, condividendo il senso della bellezza intorno a noi. Il pranzo di benvenuto ha lasciato una traccia di sapori e di profumi che ricordavamo dall’ultima edizione del Team Dolphin Project e che tiene viva la voglia di tornarci ogni volta.

Attivati da questa esperienza sensoriale, abbiamo avviato i lavori e ogni partecipante è per prima cosa entrato nella metafora che ha dato significato a tutto l’evento: i partecipanti sono stati convocati da una associazione mondiale per la salvaguardi dellla biodiversità marina, la Team Dolphin Project, a causa delle loro qualità di leadership. Sono stati quindi invitati a preparare la missione in mare e stimolati a portare un contributo diretto all’associazione aiutandola a reperire fondi per la ricerca grazie alle loro abilità di manager e imprenditori.

20151003_102450

Sabato Mattina siamo partiti a bordo dello storico veliero Jean Gab alla ricerca dei delfini e siamo stati guidati e formati dai ricercatori di Oceano Mare Delphis all’utilizzo dei metodi e degli strumenti per l’osservazione dei cetacei, vivendo in diretta l’attività di trekking finalizzata a monitorare la presenza e il comportamento dei mammiferi marini.

Al ritorno, dopo un meritato relax nelle piscine termali, abbiamo recuperato le energie e abbiamo sperimentato, in anteprima con gli ospiti, alcune delle attività di Coaching Creativo che sarano pubblicate nel prossimo libro edito da Giunti editore. All’interno dello scenario di simulazione, nel quale i partecipanti erano impegnati a costruire una Associazione per la salvaguardia della biodiversità marina, abbiamo accompagnato i partecipanti a ricercare i propri capitali di competenze, di valori e di energia, per verificare quale livello di investimento i partecipanti fossero disposti ad investire nei loro progetti.

12088220_478693595655863_1212958580413914938_nQuindi, con un memorystorming, i partecipanti hanno rivissuto, utilizzando il processo creativo, i loro piccoli e grandi successi; selezionando questi ricordi positivi, abbiamo realizzato la tecnica dell’autobiografia dei successi, come modo per ancorare  e riutilizzare le risorse utili a raccogliere la sfida lanciata con il lavoro di simulazione.

Infine, Daniela Pace, presidentessa di OceanoMareDelphis, ha tenuto una lezione, appassionante e ricca di informazioni, sulla leadership nel mondo animale, illustrando strategie e comportamenti nella guida dei gruppi, nel corteggiamento e nella caccia, per comprendere similitudini e distanze con il mondo aziendale.

Dopo la bella serata per Ischia, gustando i suoi sapori e le sue bellezze, abbiamo sperimentato un’altra dimensione del Coaching Creativo, un approccio di brainstorming grafico per elaborare idee rapidamente, producendo un gran numero di associazione anche in un numero contenuto di persone.

12111987_478693698989186_8338509518370802517_n

L’esito di questa esperienza in outdoor è stato tanto positivo da decidere di incontrarci nuovamente per continuare l’attività di networking (i partecipanti hanno trovato negli altri fonte di nuovi contatti e ispirazione per i propri progetti professionali) e soprattutto quella di Coaching Creativo, continuando il percorso verso l’elaborazione del proprio valore distintivo nel lavoro e nella vita.